Arreda la tua casa per venderla piú velocemente: gli altri 5 consigli… [Parte 2]

Eccoci per la seconda parte dell’articolo “Arreda la tua casa per venderla più velocemente: ecco i primi 5 consigli.” . Questa volta ci concentreremo sull’arredo dei più importanti locali dell’immobile in modo da darvi tutti i consigli per vendere la vostra casa velocemente ed al miglior prezzo.

L’arredo è fondamentale e bisogna stare attenti a non accostare troppi stili diversi senza un’idea di insieme: c’é il rischio di creare una sensazione di disordine. Bisogna fare attenzione a non riempire con troppi mobili una stanza piccola ma allo stesso tempo non bisogna lasciarla troppo spoglia, facendola sembrare fredda.

1) Una delle parti più importanti su cui lavorare, sicuramente la prima parte dell’immobile che l’acquirente vedrà, é l’ingresso della casa che deve essere arredato in modo che gli arredi invitino ad entrare e non diano l’impressione di confusione o di uno spazio ridotto: meglio qualche arredo in meno che ritrovarsi in un ambiente soffocante. Ricordatevi di dipingere la porta di ingresso ché è il biglietto da visita della casa.

2) Un altro ambiente molto importante nella casa è la cucina. Molto spesso il nuovo acquirente decide di rinnovare completamente l’ambiente comprandone una nuova ma è importante comunque dare l’impressione di un ambiente pulito, funzionale ed è possibile dargli una nuova immagine anche solo sostituendo le vecchie ante e mantenendo la struttura. Le piastrelle datate o rovinate possono essere riverniciate o in alternativa ricoperte con dei pannelli in vetro opaco o metallo.

3) Anche il bagno è una parte fondamentale della casa e, come la cucina, molto spesso viene completamente rifatto a nuovo. L’importante è che il bagno sia funzionale e che crei un senso di riservatezza. Anche qui come in cucina potrebbe essere importante dipingere eventuali piastrelle datate o molto personalizzate, sostituire una vasca vecchia con un più funzionale box doccia. Più è semplice, spazioso, moderno e pulito e più sarà facile che piaccia al maggior numero di acquirenti.

4) Luminosità, ampiezza e ordine sono gli elementi chiave della zona giorno. I divani e le poltrone in genere sono gli elementi di arredo che non possono mancare, questi devono essere neutri e non troppo personalizzati, è quindi consigliato nel caso di divani vecchi o con colori diversi tra loro di rifoderarli anche con dei semplici copridivani e la stessa cosa vale per le poltrone. Questo ambiente va inoltre liberato il più possibile in modo da risultare ampio e luminoso: quindi potrà essere necessario eliminare alcuni tappetti oppure cambiare le tende se vecchie e troppo personalizzate. Se per il tendaggio é consigliato utilizzare colori neutri in tinta con l’arredo, per i tappeti dipende molto dallo stile del pavimento: un bel parquet potrebbe non necessitare di un tappeto, su pavimenti chiari o molto personalizzati è consigliabile utilizzare tinte unite e colori più scuri, su pavimenti più scuri si suggeriscono tinte chiare per dare luminosità all’ambiente.

5) L’ordine e la semplicità sono due caratteristiche chiave per le camere da letto. La prima cosa da fare? Svuotare il più possibile le camera dagli elementi che ne riducono le dimensioni. L’elemento centrale di una camera è naturalmente il letto e su quello bisogna concentrarsi utilizzando preferibilmente tinte unite per i copriletto completando il tutto con cuscini che richiamano il colore del copriletto e gli altri arredi della casa.

Provate a mettere in pratica questi consigli e vedrete che il vostro potenziale acquirente quando entrerà nel vostro immobile si sentirà già.. a casa sua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *